Mousse speziata con gli scarti di mela

2013-03-07 18.19.39

Ricordate il succo di frutta alla mela di qualche tempo fa? Vi dissi di non buttare le bucce e i torsoli e che vi avrei spiegato il perchè di ciò… spero vivamente li abbiate surgelati perchè in effetti ci ho messo un po’ di tempo… 🙂

L’operazione è semplicissima: ponete in una pentola gli scarti delle mele, con l’unica eccezione dei semini (proviamo ad interrarli?) e dei piccioli (chi fa il compost li può riutilizzare…eh, qui non si butta proprio nulla!), aggiungete dello zucchero di canna, della cannella in polvere, un po’ di zenzero in polvere e un pizzico di chiodi garofano in polvere, spruzzate il succo di un limone e cuocete a fiamma vivace per 2 o 3 minuti, una frullatina di minipimer e la mousse è pronta!

Io la porto al lavoro, chiusa in un barattolo di marmellata, per merenda… è deliziosa anche fredda!

Sappiate però che ho provato a congelare il vasetto già pronto e anche a fare il sottovuoto, come per le marmellate, e il risultato non mi ha delusa, quindi con poco si possono avere delle merende sempre pronte, sane e gustose.

2013-03-07 18.18.102013-03-07 18.19.13

Riepilogo degli ingredienti:

scarti di mela (bucce e torsoli privati dei semini)

zucchero di canna

cannella, zenzero e chiodi garofano (tutti in polvere)

succo di limone

E’ da un po’ che non ci ascoltiamo un po’ di musica… ci state? E’ un brano che a me trasmette sempre una passione immensa….

Annunci

8 pensieri su “Mousse speziata con gli scarti di mela

  1. sei fenomenale io non ci avevo pensato anche perchè maritozzo mangia solo una al giorno di mela e quindi gli scarti sono veramente irrisori io la frutta no…. salvo uva e fichi che però non posso per gli zuccheri quindi….mi gusto la tua ciaooo buona serata cara baseto

    Mi piace

    • Ciao bellezza, io di solito ne uso anche poche, ma congelo gli scarti e quando ne ho un po’ faccio la mousse… sarebbe un peccato buttare gli scarti, mai come in questo momento vale l’insegnamento che mi ha sempre impartito la mia mamma… “con tanta gente che muore di fame”…
      Un bacio!

      Mi piace

      • Pienamente d’accordo a me ni ha insegnato la vita prima a non buttare niente e crearci dal niente qualcosa ed ho cercato di trasmetterla ma sai sempre parlando della mela, la taglia ha spicchi e porta via solo ossi e si mangia anche la buccia quindi di scarti…..bacioni cara.
        PS. Mia nonna quando mangiavano un pollo anni 50 e non era a poco prezzo come oggi quindi una tantum non so come facesse ma anche gli ossicini che rimanevano erano talmente “nudi” che nessuno avrebbe potuto dire a che bestia appartenessero….bacioni

        Mi piace

    • Ciao Elena, mi fa piacere ti sia piaciuta: premesso che sin dall’infanzia mi hanno insegnato il valore del risparmio perchè vengo da una famiglia umile e non si poteva largheggiare, ma comunque sia mi sembrerebbe ingiusto sprecare quando si può riutilizzare qualcosa, non fosse per il rispetto che porto nei confronti di chi ha fame e non si può permettere più di un piatto di pasta.
      Un bacio!

      Mi piace

  2. @Edvige: hai ragione, anch’io di mela ne lascio ben poca, ma questa volta per fare il succo di frutta lo scarto era proprio necessario… ma sia mai che butti qualcosa!
    Ah, sul pollo anche qui è uguale…. ne rimanesse almeno una cartilagine… scherzi? Con un cane in casa è comunque impossibile, ciò che avanza lo spolpi solo per il quattrozampe… (che attende puntualmente seduto in pole position con perfetto muso da morto di fame, un attorone consumato…)! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: