Latte di mandorle

2013-07-019

Gli esperimenti anti-lattosio continuano e stavolta sono abbastanza soddisfatta: nel mentre attendo che il calore si plachi un po’ mi dedico a tutto quanto richieda poca cottura, se non addirittura nulla!

Ho dato una sbollentata alle mandorle per poterle pelare agevolmente e le ho messe in un contenitore con dell’acqua, ho aggiunto un pizzico di sale e una cucchiaiata di zucchero di canna, ho frullato con il minipimer molto bene perchè non mi andava di filtrare il latte ottenuto: alla fine, nonostante sia certa della sua provenienza di sintesi, ma mi piace sentire i sapori decisi, ho aggiunto anche un po’ di aroma mandorla… insomma, alla salute ci tengo, ma non sono fissata nè con il biologico, nè con il vegan, nè con nessun’altra idea assolutistica in merito al cibo! Io il sapore di mandorla lo voglio percepire!

A dire il vero il liquido ottenuto andrebbe filtrato più volte con una garza e lo scarto di filtratura (l’okara) è ottimo da aggiungere ai dolci, tralaltro lo si può agevolmente congelare, ma a me piace sentire tra i denti quei piccolissimi frammenti di mandorla, soprattutto perchè lo bevo a colazione con i cereali, quindi un po’ più denso è gradevole.

Stavolta sono decisamente soddisfatta del risultato e mi sento ripagata di aver consultato una marea di blog (che ringrazio in blocco…) per cercare la soluzione migliore… penso di averne aperti almeno una ventina e le molteplici versioni, pur simili tra loro, mi hanno messa un po’ in crisi! Naturalmente gli esperimenti continuano….

2013-07-18 15.13.19

Ingredienti: 

100 g. di mandorle

1 litro d’acqua

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di zucchero di canna

aroma rhum (o mandorla)… solo per i golosi!

DBCFCB9E800D96256F2947FD8B40B721

Annunci

24 pensieri su “Latte di mandorle

  1. Speriamo che il caldo duri ancora per molto tempo così tu continui ad aguzzare l’ingegno e creare queste “pozioni magiche” 😉 Baseto grande.

    Mi piace

    • Ciao bella, nonostante il caldo non mi va di rimanere completamente inattiva perchè non è nel mio carattere, però in effetti in cucina la mia resistenza è limitata e quindi mi invento qualcosa di più soft per poter spignattare ugualmente!
      Un baseto!!!! 🙂

      Mi piace

  2. Dai, non ho mai provato a farlo in casa, l’ho sempre preso già fatto ma costa un’occhio della testa quello davvero buono O_o
    Provo la tua ricetta, mi sembra abbastanza alla mia portata..ti farò sapere!
    Grazie
    la zia Consu

    Mi piace

  3. Ottimo brava quando andavo in vacanza nella zon calabra un nostro amico ristoratore mi faceva trovare sempre il panetto di mandorkle che poi tagliato a pezzettini (durava unsacco) facevamo il latte di mandorla una bontà. Ciaoo cara buona fine settimana ormai,

    Mi piace

    • Ciao Sonia, benvenuta!
      Anche a me la mandorla ricorda il sud… le estati nel Salento con l’amica del cuore e l’amico pasticcere Tonino che ci portava la torta di mandorle per la colazione direttamente in cucina! Non ti enumero i chili che tirai su in una settimana….
      Un abbraccio!

      Mi piace

  4. Ciao e grazie per la tua visita nel mio blog,anche da te trovo una specialità che qui da me va a ruba….buonissimo il latte di mandorla mio marito ne va matta e io non sono da meno,la tua versione è intrigante con il rum,mai provato ma c’è sempre una prima volta ottimo spunto.

    Mi piace

    • Ciao Ketty, la prova del rhum l’ho fatta così, per una voglia “di dolcetto” e devo dire che l’aroma si sposa bene con quello della mandorla: certamente la versione classica è più adatta per la colazione e ha un sapore che non stanca… l’ideale sarebbe non metterci nulla, ma mi ci devo abituare un po’ alla volta, quando sei assuefatto ai prodotti industriali ci vuole un po’….
      Un caro saluto!

      Mi piace

    • La pasta madre è stata uno dei miei maggiori fallimenti, ma vorrei riprovarci… sono spaventata dalla costanza e dedizione di cui necessita perchè ci sono dei giorni in cui rincaso talmente tardi e stracotta che crollo sul divano esausta! Prometto però di riprovarci…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: