Festeggio il ritorno del portatile con un brindisi allo zenzero!

20140111_160038

Ci siamo, sono finalmente ritornata!!! Sono rimasta senza computer per tanto, troppo tempo… non sono riuscita nemmeno a postare le ricette natalizie che lo spinotto della corrente mi ha lasciata, la batteria ha ceduto e il sistema operativo si  inchiodato: perfetto… ero già in piena consultazione del sito della Sony per acquistare un altro Vaio quando il tecnico ha fatto il miracolo, pur avvisandomi che a breve dovrò affrontare un nuovo acquisto.

Oramai per le ricette natalizie non ho più tempo, ma un tocco speziato ci sta ancora bene, quindi perchè non iniziare con lo zenzero? Adoro questa radice, ha un tocco piccante che amo anche semplicemente bollita nell’acqua per poi ottenere un magnifico infuso che mi riscalda nelle serate invernali, però ho voluto farne una bevanda da tenere pronta in frigorifero e il risultato è stato assolutamente soddisfacente… un liquido ambrato, piccante, con un pizzico di acidità e leggermente dolce… provatelo!

Una bottiglia di questa bevanda gradevole e stimolante mi ha accompagnata in Sudtirolo, dove ho passeggiato nella neve fresca, alta fino alle ginocchia, mentre vedevo le cagnoline correre felici, finalmente libere dal guinzaglio e senza pericoli… è stata gradita dopo una giornata di sci quando, all’ultima discesa sulle piste dell’Elmo, ho valutato che sciare non mi diverte più e che vorrei provare a passeggiare nei boschi con le ciaspole, mi ha riscaldata in quei quattro giorni di riposo fisico e mentale, quando mi è uscita una stanchezza antica e sarei rimasta tutto il giorno in camper a dormire o a leggere il quintale di libri scaricati sul Kindle.

Monte Elmo

Monte Elmo

Dopo il Sudtirolo abbiamo messo in moto per fermarci in Baviera, nella mia amata Monaco, la città che più amo in Europa, dove ho camminato, camminato e camminato, incantandomi sempre davanti al Rathaus di Marienplatz, amando i percorsi in metropolitana, passeggiando con circospezione davanti alle vetrine chic di Maximilianstrasse o allegramente nel vivacissimo caos, pur sempre “tedescamente silenziosissimo”, di Kaufingerstrasse… beh, confesso che lì la birra scorreva a fiumi, ma una tazza di zenzero non è comunque mancata!

Un Mass all'HB.... altro che zenzero!

Un Mass all’HB…. altro che zenzero!

L'HB, la più antica e rinomata birreria di Monaco

L’HB, la più antica e rinomata birreria di Monaco

I soffitti, magnificamente affrescati, dell'HB

I soffitti, magnificamente affrescati, dell’HB

Premetto che ho usato il Bimby, come al solito per praticità, ma la preparazione è semplice e veloce anche con una semplice pentola: ho fatto bollire lo zenzero tritato con lo zucchero e il miele, il succo di limone, l’acqua e le bacche di cardamomo e poi ho semplicemente filtrato il tutto e imbottigliato; va conservato in frigorifero.

20140111_160014

Ingredienti:

70 g. di zenzero

160 g. di zucchero di canna (io ho usato 50 g. di zucchero semolato e 50 g. di miele millefiori)

il succo di due limoni

750 g. di acqua

le bacche di 6 semi di cardamomo

Con il Bimby ho impostato 15 min., 100 gradi, vel.3, ma basta bollire pochi minuti il composto prima di filtrarlo.

20140111_160003

DBCFCB9E800D96256F2947FD8B40B721

Annunci

7 pensieri su “Festeggio il ritorno del portatile con un brindisi allo zenzero!

  1. sei tu davanti una pinta di birra…..prosit mein Engel che è anche una marca di birra
    Monaco è molto bella sono d’accordo con te
    Ben ritrovata ciaoooo e buona settimana e…anch’io adoro lo zenzero hai visto la mia salsa allo zenzero…..ciaooo

    Mi piace

    • Edvige bella…. ora che ho di nuovo il pc cerco di recuperare, da te sono passata al volo appena avevo un computer a disposizione, ma ora che ho di nuovo il mio sarò più presente: domani passo a vedere un po’ di post!!! Prost anche a te! 😉

      Mi piace

  2. Deve esserci stata un’epidemia… Secondo me cercavano di farsi sostituire per Natale! Il mio c’è riuscito, era talmente vecchio e malconcio che non si riusciva neppure a inizializzarlo. Così per Natale ho avuto un nuovo portatile che finalmente non si impalla in continuazione con una batteria nuova di zecca che cullo come un bimbo piccolo 🙂 bacioni Tatiana!

    Mi piace

    • Al mio per questa volta è andata male! 🙂 Sono affezionatissima al mio portatile rosa, anche se a vedermi il sito sbavavo sulla tastiera… Però di spese ne ho ben altre e più urgenti, quindi ho dovuto soccombere all’ennesimo rattoppamento e rimandare l’acquisto! Almeno ora ho la certezza che posso tranquillamente evitare di cambiare la batteria….
      Un bacio!

      Mi piace

  3. Mi stuzzica molto questa bevanda che ci hai insegnato a fare.
    Mi piace molto il gusto dello zenzero,ho imparato a usarlo nello yogurt naturale assieme a un po’ di curcuma, a fare il risotto,ma mi piacerebbe usarlo un po’ di più visto tutte le proprietà di questa radice.
    Grazie a te ho scoperto questi due nuovi modi,anche quello di farne la tisana.
    Grazie e buone cose

    Daniela

    Mi piace

    • Carissima Daniela, sembra una bevanda banale ma è fantastica: pensa che anni fa mi godevo le buste di bevanda solubile allo zenzero che mio cugino mi portava dalla Svizzera, poi ho imparato ad usare questo magnifico prodotto della natura e non l’ho lasciato mai più… non lo trovo di frequente, ma quando c’è finisce immediatamente nella sporta della spesa!
      Un abbraccio! 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: