Un altro giorno

20140301_150348

Ogni giorno penso a quello seguente e vivo con la voracità di chi si gusta ogni istante,

in ogni momento mi chiedo “e se domani” e poi penso che tutto sarà bellissimo,

in ogni fremito di paura tengo duro e so che non può accadermi nulla perchè si sopravvive a tutto,

so di aver superato tutti gli ostacoli e di aver raggiunto quasi tutti i miei obiettivi,

ma per gli altri c’è tempo perchè bisogna sempre desiderare qualcosa

e ogni anno ho paura poichè so che è un anno in più sottratto alla vita che resta,

ma poi penso che è un anno in più goduto, amato, vissuto e che sono fortunata…

c’è chi ci arriva con le rughe, chi con i capelli bianchi, c’è anche chi non ci arriva affatto,

chi ci arriva con la vita a pezzi e chi con la salute che crolla…

io ci sono, sono amata, non ho rughe nè capelli bianchi,

sono amata, ho potuto studiare e ragionare con la mia testa

e ho sempre amato, amato moltissimo,

sono in salute anche se una cosa che desidero è più tempo per me,

per leggere, per godermi le piccole cose,

ma è giusto desiderare sempre qualcosa….

sono trascorse due settimane e posto solo ora, ma ho voluto fare una cosa per me, per i miei quarantasette anni

di gioia, una coccola semplice, senza alcun stress, ma morbida e bianca come piace a me…

… e questa è l’ultima bomba calorica prima dell’estate, promesso (a dita incrociate 🙂 ), perchè la mia prossima meta è abbottonare i jeans!

20140301_150359

Ingredienti:

3 uova

500 g. di ricotta

500 g. di panna 100 g. di zucchero a velo

3 cucchiaini di caffè macinato

un pizzico di sale

100 g. di cioccolato bianco

una confezione di Pavesini (o simili)

Procedimento:

Montare a neve ferma gli albumi con il sale e metterli da parte; nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, successivamente aggiungere la ricotta e il caffè, poi montare la panna e incorporarla ai tuorli, aggiungere con molta delicatezza anche gli albumi.

Con questa crema alternare, in una pirofila, strati di biscotti e strati di crema, alternando al cioccolato tritato grossolanamente (io però l’ho aggiunto alla crema), sino a terminare gli ingredienti ultimando con uno strato cremoso.

Mettere a raffreddare in frigorifero per tutta la notte e goderselo l’indomani!

DBCFCB9E800D96256F2947FD8B40B721

Annunci

23 pensieri su “Un altro giorno

  1. Ciao Tatiana le tue parole mi hanno emozionata! Io ultimamente ho passato un periodo non troppo felice, ma insieme alla mia famiglia è passato… E ho capito un sacco di cose e conosciuto una nuova me. Ed ho anche imparato a prendermi il tempo che mi serve per sentirmi viva! Per i jeans ho optato facendo almeno cinque km di corsa al giorno, e ci sono entrata! 😉 Una abbraccio!

    Mi piace

    • Ci sono arrivata passando un periodo tremendo e lunghissimo, ma ora lo sto rivedendo sotto la giusta ottica e quanto hai letto ne è il risultato! Il tempo e l’amore per le piccole cose sono tutto perchè prima ci si aggrappa a ciò che capita per non annegare, ma poi piano piano si ricomincia a costruire partendo da se stessi, che è l’unica certezza che ci viene offerta…
      Per i chili…beh, i miei sono davvero troppi e per ora correre è impossibile, ci lascerei le articolazioni, ma magari ne riparliamo appena ne perderò cinque, poi altri cinque e poi cinque ancora… e alla fine ce l’avrò fatta!!! Tutti, che sono tanti.
      Un abbraccio! 🙂

      Mi piace

      • I chili se ne andranno non ti preoccupare! 🙂 Per il resto concordo in pieno con quello che hai scritto, bisogna ricostruire e ricostruirsi! Un grande abbraccio! Besos 😉

        Mi piace

  2. Auguri bella hai un anno meno di mia figlia che farà 48 il 6 maggio. Mi piace quando scrivi ma ce ancora troppa tristezza felice ma sei cosciente e questo + importante. Un abbraccio amica dai che prima o dopo ci vediamo..Mi aspettavo qualche commento mordace sul mio ultimo post che parla di me e guarda che il premio + anche tuo. bacioni mia cara e questo dolce lo conservo come crema i biscotti qualsiasi non mi piacciono. Buona serata e giornata domani.
    PS. Mercoledi e giovedi se voglio uscire 7 piani a piedi…..

    Mi piace

    • Il post l’ho visto solo ora: è un periodo in cui corro tanto, tantissimo… e ancora non riesco a fermarmi come, dove e quanto vorrei! Lo leggerò con calma domattina perchè oramai il livello di attenzione sta scemando e…sì, hai ragione… ho un po’ di preoccupazioni, alcune le potrei evitare e altre me le tengo comunque, ma verranno anche i momenti migliori!
      Un abbraccio forte!
      PS: nemmeno a me piacciono i biscotti (industriali), ma per avere un minimo di base servono (tanto poi si sciolgono!).

      Mi piace

  3. La maturità e qualche anno in più aiutano a placare qualche inquietudine di troppo, almeno per me è stato così. Auguri di cose belle, per i dolcetti ci pensi già tu e io…copio per il mio compleanno!

    Mi piace

    • Posso dire di essere arrivata alla fase zen: quella in cui molte cose ti scivolano addosso e in cui non ci pensi due volte a mandare a quel paese che ti sta scomodo… non accetto più compromessi e non mi importa assolutamente nulla delle conseguenze, al limite capiterà di sentirmi meglio, no?
      Un abbraccio!

      Mi piace

  4. La consapevolezza di se stessi, riappacificarsi con il proprio passato e la propria vita non è cosa da poco, spero di riuscire a farlo un giorno. Peso che tu possa ritenerti orgogliosa e soddisfatta! Ti faccio tantissimi auguri, un po’ in ritardo forse, e un in bocca al lupo per tutto … anche per i bottoni 😉

    Mi piace

    • Grazie Martina! Vedrai che ci arrivi anche tu: per anni ho avuto la timidezza del non saper dire di no e mi sono piegata a volontà più forti della mia, soffrendone terribilmente perchè non mi sentivo libera, poi ho imparato a pronunciare il primo no e mi sono resa conto che mi piaceva… e sono passata anche ai metodi meno ortodossi quando sento la falsità che mi circonda. Sai la soddisfazione di mandare a fannculo (perdonami il francesismo, ma non trovo un sinonimo che renda altrettanto bene) chi ti sta sulle scatole e che per lungo tempo ti ha mancato di rispetto? Ti assicuro che fa bene, molto bene. 😉
      Ti abbraccio fortissimo!

      Mi piace

    • Grazie Barby, di cuore, davvero… innanzitutto per aver pensato a me, ma soprattutto per le belle parole che hai speso nei miei confronti… non può che farmi piacere!
      Prometto che provvederò al più presto: non sono mai immediata perchè il tempo è tiranno, ma non ho mai disatteso una promessa!
      Un abbraccio! 🙂

      Mi piace

  5. In ritardo il post, in ritardo gli auguri ma non sarà mai troppo tardi per assaggiare quella bontà! Anche se io dovrei stare alla larga dalla panna, magari provo a farne metà dose, mi fa meno impressione. 🙂

    Un bacione.

    Mi piace

  6. buon compleanno!!!!! e che modo di festeggiare signora mia!!!
    son sicura che entrerai nei tuoi jeans, e per i prossimi post mi aspetto insalate, yogurt e verdure come non ci fosse un domani.
    tanto tu sai interpretare tutto (dieta compresa) con un gusto incredibile.
    dietanontitemo : ))))
    smack

    Mi piace

    • Grazie Serena! Per gli auguri e per la fiducia: intanto per questa sera ho programmato un’insalatina di salmone che sarà la fine del mondo… però poi come non fare il dolcino… è o non è anche la festa del papà? Il mio papà se ne infischia alla grande, ma il papo del mio figliolo ci tiene…eccome se ci tiene!!!
      Un bacione!!!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: