Un mondo speziato sotto l’albero

2

Finalmente sono operativa, pc acquistato e consegnato a tempo di record grazie ad Amazon… ora non vi mollo più, promesso!

E sono anche tornata in cucina, nel relax di una giornata finalmente trascorsa in casa dopo aver lavorato per settimane come un somaro, dopo aver corso ovunque come una pazza per rincasare all’ora di cena stravolta: la cucina è il mio angolo di pace dove mettere in funzione il Bimby e preparare impasti profumati come questo, dove infornare e nel contempo spadellare glasse deliziose.

Ora il risultato del mio lavoro me lo sto godendo sul divano, con un plaid scozzese a scaldarmi, una tazza di infuso speziato e questi dolcetti deliziosi che, una volta freddi, sono irresistibili… il coronamento di un pomeriggio perfetto sotto l’albero di Natale illuminato!

La ricetta nasce da una stupenda proposta di Margherita, da me inizialmente modificata a causa dell’irreperibilità di un paio di ingredienti, e poi definitivamente stravolta perchè in cucina non ho regole fisse e mi lascio guidare dalla passione.

3

Ingredienti:

Per la base:

110 g. di burro morbido

80 g. di zucchero di canna o semolato

190 g. di farina

2 uova da 40 g.

1 cucchiaino di noce moscata

2 cucchiaini di cannella

1 pizzico di chiodi garofano macinati

1 pizzico di zenzero macinato

1 pizzico di pimento

1 pizzico di pepe nero

1 pizzico di sale

Per la glassa:

75 g. di burro

2 cucchiai di miele di castagno

100 g. di zucchero a velo non vanigliato

3 cucchiai circa di zenzero macinato

Per la finitura:

q.b. di pistacchi di Bronte macinati finemente

Procedimento:

Lavorare il burro, lo zucchero e il sale sino ad ottenere un composto cremoso, poi aggiungere il resto degli ingredienti continuando ad impastare sino ad amalgamare il tutto alla perfezione; foderare una teglia con della carta da forno e travasare il composto livellandolo bene con le mani inumidite.

Infornare in forno preriscaldato e cuocere a 180° (ho usato il ventilato) per circa 20 minuti, controllando la doratura del dolce e, nel mentre si cuoce, preparare la glassa in un padellino antiaderente mescolando sino ad ottenere la consistenza di un caramello; appena estratto il dolce dal forno cospargerlo immediatamente con la glassa e, subito dopo, con la farina di pistacchio.

Una volta raffreddato toglierlo dalla teglia, levare la carta forno e tagliarlo a quadrotti: se ce la fate a non divorarlo subito si conserva in un vaso di latta per alcuni giorni.

4

Con questa ricetta partecipo al contest “Raccontami il tuo Natale in una ricetta di Tortedinuvole” con la seguente motivazione, come da regolamento:

Non si tratta di una ricetta della tradizione della mia terra, ma contiene in sè tutte le spezie e il profumo del miele che ho sempre amato e che ancora ritrovo in molti dolci diffusi nella mia città, frutto di contaminazioni con i paesi dell’est che hanno sempre contemperato la nostra cultura di zona di confine; Trieste da sempre ha avuto una forte presenza di esponenti greci e ora la cultura serba spopola, con forti contrasti ideologici ma con una sapienza pasticcera di tutto rispetto… ecco, sono questi i profumi che ho voluto riprendere e riproporre a modo mio!

contest-tortedinuvole

DBCFCB9E800D96256F2947FD8B40B721

Annunci

22 pensieri su “Un mondo speziato sotto l’albero

    • Sapessi che buoni… e dire che avevo dei dubbi sul miele di castagno, temevo che mi rovinasse la ricetta…quando si è raffreddato è successo il miracolo e i sapori sono esplosi!
      E me li sono davvero goduti davanti ad un libro….
      Bacione 🙂

      Mi piace

  1. Buono i dolcetti speziati sono la mia passione di ….Natale mi ricordano l’infanzia con la nonna ungherese che li preparava con i pochi ingredienti che allora si trovavano. Non li faccio li mangio solo io quindi acquisto pronti pochi dalla Lidl che sono austro.tedeschi e mi accontento. Buona serata mia cara un pò di riposo ci vuole. ciaoo

    Liked by 1 persona

  2. Questi dolcetti li avevo già aprezzati nella loro versione originale, ma anche con queste varianti mi ispirano tantissimo.
    E poi la visione di te seduta comoda, comoda sul divano, coperta sulle gambe e mani impegnate a tenere sapori speziati … mi fa davvero tanto dolce inverno!!!
    Decisamente un ottimo modo per un rientro delle tue attività culinarie in pieno stile!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    Liked by 1 persona

  3. ciao carissima mia! sono appena andata a vedere anche la ricetta originale e tra le due versioni non so più quale scegliere! 🙂 me li farete mica fare entrambe eh?? Mannaggia a voi!!! Sono felice felicissima di rivederti in nuova forma smagliante con il regalino di natale nuovo 🙂
    Riappropriasi del proprio tempo in cucina è sempre terapeutico!!! Un bacio grande grandissimo amica mia

    Liked by 1 persona

    • Ciao Elenina bella, sai che la tua idea di provarle ambedue mica è da scartare? Golosona!!! Non avrei mai pubblicato un duplicato, ma ho iniziato ad impastare per curiosità e considerando che avrei dovuto sostituire lo zucchero di cocco e il succo d’acero, poi non ho saputo resistere all’attrattiva che su di me hanno le spezie e il pistacchio e così ho stravolto il tutto cambiando completamente la ricetta… quindi vai e provale!!!!
      Un bacione e un abbraccio forte forte ❤

      Mi piace

    • I pistacchi fanno parte degli ultimi ricordi delle mie vacanze estive e solo all’ultimo ho valutato che potessero starci bene: con il miele hanno fatto un’accoppiata perfetta!!!
      Altrochè se sono deliziosi…. è appena passato mio figlio a reclamarne un po’ senza rendersi conto di averli fatti fuori tutti….
      Un bacio 🙂

      Mi piace

  4. Sai che se non fossero così ricchi di burro lo avrei già rifatti? Sono buonissimi e mi ricordano davvero tanto i dolci slavi che ogni tanto acquisto in Slovenia o in Croazia (molto simili a quelli turchi e greci)… per le foto ci sto ancora lavorando, mi ci vorrebbe un angolo di casa migliore e tanta tecnica in più, ma conto di riuscirci a forza di impegno!
    Un bacione 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: